Passa ai contenuti principali

Il cammino dei piccoliatavola continua.....

Dopo quasi un anno di assenza, sono di nuovo qui. Ma questi mesi non sono passati senza lasciare un segno. Il mio è stato un silenzio di riflessione e ricerca, ed eccomi qui in una nuova veste. Gli esperimenti in cucina sono stati numerosi e la ricerca continua. La cucina ed il cibo sono per me lo specchio di una cultura ed una tradizione. I Piccoliatavola mi conoscono bene.
E così pensando e provando e leggendo ho scoperto che si può fare qualcosa per il nostro affaticatissimo pianeta anche partendo dalla nostra cucina.
Finora avevo portato avanti il discorso della stagionalità e delle produzioni locali, ma si può andare oltre e fare ancora di più.
Così è iniziato il mio percorso nel Veganismo. Niente paura! Non è una setta.... solo un modo per rendere più leggera la nostra presenza su questo amato pianeta.
Ma essendo una vera Piccolatavola state sicuri che questo avverrà senza rinunciare ai piaceri della buona tavola.
A dire il vero, il fatto di sapere che dal mio "angolino" posso fare qualcosa di utile anche per chi mi sta lontano, mi sta rendendo molto più laboriosa e .... creativa.

Commenti

Post popolari in questo blog

Chi ti credi d'essere? Sei qualcuno? Domande...

Storie di donne, mai a confronto. Ma a conforto e sostegno una dell'altra. Percorsi scavati a mani nude nella propria mente e nel proprio cuore. Ogni nuovo passo non è mai banale e se ne cerca il senso, con una tenacia tutta femminile.

"La sorpresa fu il suo desiderio, quasi la pretesa che ogni cosa tornasse a essere lì apposta per lei, semplice e compatta come il servizio di recipienti da gelato, tanto da convincerla di non essere solo in fuga da delusioni, perdite e abbandoni, ma anche dal loro esatto opposto: dalla cerimonia violenta dell'amore dallo stato di frastornata alterazione che comporta. Perfino quando non era pericolosa faceva fatica ad accettarla. In un modo o nell'altro l'amore ti derubava sempre di qualcosa: una sorgetne di equilibrio interiore, un piccolo nocciolo duro di onestà." Alice Munro

“Per la maggior parte del tempo non avevo fatto altro che avanzare alla cieca da un giorno all’altro...

Eppure dentro di me la vita ardeva. Benché fosse …

Barbabietola rossa, per un buongiorno a colori

Una barbabietola, due carote, una mela, un limone... un pezzettino di zenzero se gradito!

Mangiare tre frutti al giorno è un buon inizio

La salute passa per il fruttivendolo. Ma non lo dice il fruttivendolo, lo dice l'O.M.S., Organizzazione Mondiale della Sanità. Pare infatti che un consumo adeguato di frutta e verdura cambierebbe la mappa mondiale delle malattie cardiovascolari.